Titolo IV – TUTELA SANITARIA

  1. Le Società/Associazioni Sportive sono tenute a far sottoporre i loro tesserati a visita medica annuale al fine di accertare la loro idoneità all’attività sportiva, secondo le leggi e normative vigenti.
  2. L’accertamento dell’IDONEITA’ GENERICA è richiesto per gli atleti “Preagonisti” e “Amatori”, per gli Insegnanti Tecnici e per gli Ufficiali di Gara.

  3. Tutti coloro che praticano attività agonistica dal 12° anno di età (AGONISTI) devono sottoporsi a visita medica affinchè sia accertata la loro idoneità specifica allo sport che praticano.

  4. Gli atleti agonisti delle Classi “Veterani” (che quindi partecipano a competizioni) devono integrare la normale visita medica di idoneità per l’attività agonistica con l’elettrocardiogramma sotto sforzo massimale effettuato al cicloergometro o al nastro trasportatore.

  5. Sia l’idoneità generica che quella specifica vanno accertate mediante visita medica, secondo quanto previsto dalle norme sanitarie in vigore.

  6. Ai soggetti riconosciuti idonei verrà rilasciato il relativo Certificato di Idoneità, secondo quanto stabilito dalle norme sanitarie in vigore, che andrà conservato nella sede della Società/Associazione Sportiva di appartenenza per almeno cinque anni.

  7. Tutti i Certificati Medici hanno validità secondo quanto previsto dalla legge.

  8. Al rispetto delle normative in materia di Tutela Sanitaria delle attività sportive, e relativi adempimenti, è unicamente responsabile sotto tutti i profili (civile e penale) il Presidente della Società/Associazione Sportiva di appartenenza dei tesserati.

 

Avvertenza

Si precisa che nulla va a sostituire i predetti Certificati Medici, quindi eventuali dichiarazioni o “autocertificazioni”, non hanno alcun valore legale.

Menu FIK