13° Coppa Italia

In allegato il comunicato relativo alla 13° Coppa Italia, in cui è dettagliato il programma gara e le istruzioni per lo svolgimento in modalità on-line.

Comunicato 13° Coppa Italia

La pandemia da Covid detta le “regole” nella recente vita dell’intera umanità e lo sport, non fa certo eccezione; anche la dirigenza della FIK, da sempre restia ad effettuare manifestazioni sportive, di qualsiasi genere che non siano “in presenza”, dopo l’ennesimo tentativo di svolgerla in presenza lo scorso dicembre, ha dovuto fare ….. “buon viso a cattivo gioco” …  ed ha organizzato e regolarmente tenuto, la sua Coppa Italia 2020 giunta, questo anno, alla sua 13° edizione nazionale, in modalità on-line!

Possiamo certamente affermare che, la gara in oggetto, benchè effettuata da “remoto”, è stata un grande successo a ulteriore dimostrazione della “voglia” dei tesserati FIK di “ritrovarsi” e comunque di misurarsi  tra loro ed anche, della forte “fidelizzazione” che le società affiliate nutrono per la loro federazione che, è evidente, sentono la loro “casa” anche in questi difficili mesi caratterizzati da questa terribile pandemia!

Impressionante è stato il numero degli atleti iscritti (partecipazione gratuita, senza il versamento di nessuna quota-gara) che hanno superato le 500 unità di quasi 50 associazioni da tutte le regioni della nostra  penisola.

La regia della gara è stata portata a compimento con la consueta abilità professionale, dal Presidente Dr. Riccardo Mosco, dopo che la Segreteria Nazionale aveva inviato a tutte le società tesserate il Comunicato apposito alla fine di novembre 2020; la competizione era riservata esclusivamente agli atleti tesserati FIK.

Domenica 13 dicembre era la data fissata per la chiusura delle iscrizioni che, ripeto, con grande soddisfazione dei massimi dirigenti federali, è andata al di là delle previsioni; martedi 15 dicembre sono stati pubblicati i tabelloni gara (con i sorteggi effettuati elettronicamente) e domenica 10 gennaio 2021 era il termine ultimo per l’invio dei video dei vari candidati nelle due specialità di kata (formula tokui del proprio stile) e nel kumite (con esercizi specifici prestabiliti dalla Commissione Tecnica Nazionale).

Nella giornata di domenica 17 gennaio 2021 in fine, tutti gli interessati collegandosi con il sito predisposto dalla Federazione, hanno potuto assistere alle prove dei vari atleti nelle varie classi di età e grado: gli arbitri, resi disponibili volontariamente e guidati dal Presidente della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara M° Sergio Valeri, dislocati sui quattro tatami (virtuali) di gara contemporaneamente operativi e supportati dallo staff tecnico-organizzativo federale, hanno lavorato ininterrottamente con perizia e valutazioni precise e competenti, tanto da non dare adito a nessuna contestazione sui risultati finali.

Le classifiche di categoria erano immediatamente disponibili al loro termine con i diplomi di partecipazione e premiazione subito scaricabili da parte delle associazioni partecipanti, così come le classifiche società al termine di specialità, prima kata poi kumite, e della gara con la seguente classifica finale generale: 1° Karate Muhlbach di Rio di Pusteria (BZ), 2° Arti Marziali Firenze (FI), 3° Bushido Karate Club di Schio (VI), 4° Scuola Karate Italia di Mosciano Sant’Angelo (TE), 5° Okinawa Oggiono (LC), 6° De Rossi Fitness & Wellness di Roma (RM), 7° Gojukai Renbukan di Roma (RM), 8° Shin Gi Tai Karate Do di Busano (TO), 9° Goshin Karate Dojo di Santa Marinella (RM), 10° Polisportiva Union Vigonza (PD).

di Edgardo Sogno